Home >> Sociale >> On Demand Community >> Celebration of Service

Contenuto

Celebration of Service

banner CoS

Il 2011 è stato l’anno in cui IBM ha celebrato i suoi primi cento anni di vita.   Il Centenario di IBM non è stato solo un’occasione per celebrare il passato dell’azienda, ma ha costituito una occasione unica per riflettere sulle prospettive future e su come contribuire a risolvere molte delle questioni globali emerse negli ultimi decenni. Non sono molte le aziende che arrivano a questo traguardo: l’unico modo per riuscirci è sapersi adattare ai cambiamenti, reinventarsi e, allo stesso tempo, rimanere fermi sui propri valori fondamentali.
Quello che unisce i dipendenti IBM, infatti,  è la condivisione degli stessi valori cui da un secolo fa riferimento l’azienda, che da sempre  si basa su una visione della Responsabilità Sociale d’Impresa completamente integrata nella strategia di business. IBM ha infatti una lunga tradizione di responsabilità sociale d’impresa e sostiene da anni i dipendenti e i pensionati che svolgono attività di volontariato attraverso un programma dedicato: oltre 160.000 persone in tutto il mondo per circa 12 milioni di ore di impegno in questi anni. Per questo IBM ha scelto di celebrare l’anno del suo centenario non festeggiando al proprio interno ma soprattutto attraverso azioni concrete a favore della comunità.
Tra tutte le attività previste nel corso dell’anno del centenario, la più visibile e di maggiore impatto è stata il Celebration of Service e si è configurato come un evento di volontariato lungo un anno ma con una attenzione particolare in una data particolare: il 15 di giugno, ultimo giorno del primo secolo di vita della IBM.
L’iniziativa, che sviluppata a partire dal programma di volontariato d’impresa,  è stata un invito a tutti i dipendenti IBM, in tutto il mondo, affinché realizzassero almeno un’attività di utilità sociale nel corso dell’anno.  Al di là dei contesti locali in cui i volontari IBM operano, le iniziative in programma  hanno avuto lo scopo di mettere a disposizione di associazioni e scuole le competenze distintive dei professionisti d’azienda per permettere agli enti partner dei progetti di ricevere benefici non solo nell’immediato, ma soprattutto nel lungo periodo.

 Le attività del 15 di giugno

Il 15 giugno più di 300mila dipendenti di oltre 120 Paesi hanno svolto attività di volontariato  in tutto il mondo, presso associazioni di varia natura, donando competenze professionali per lo sviluppo di oltre 5.000 progetti globali a carattere sociale.
Nel nostro Paese, sempre il 15 giugno, sono state svolte attività in Lombardia e a Genova, Roma e Napoli. Al San Gerardo di Monza e al Policlinico di San Donato Milanese, 20 dipendenti hanno coinvolto i bambini lungodegenti dei reparti di pediatria con attività di robotica, legata all’iniziativa ‘Missione su Marte” che da quattro anni viene portata nelle scuole italiane.  A quella dell’Infanzia di Soresina, nel cremonese, è stato invece proiettato un cartone animato, disponibile anche in una versione per le scuola primaria, dedicato al  tema della sostenibilità ambientale.
A Roma dal  Briefing center di IBM in diretta streaming un evento realizzato con AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) al fine di sensibilizzare al tema della donazione di sangue e plasma. All'evento hanno preso parte  i Presidenti di AVIS Roma e Milano e il Responsabile Sanitario di AVIS, insieme ad alcuni ospiti del mondo dello spettacolo.
Ed ancora a Roma mentre al Liceo Classico Augusto, l’11 giugno si è già tenuta una presentazione su Watson in occasione della giornata conclusiva dell’anno scolastico,  il 15 è stato presentato il progetto “Integration for a Smarter World”, software realizzato da un team del laboratorio IBM Tivoli a favore dell’integrazione nelle scuole primarie.
E se a Genova, presso la Biblioteca De Amicis, alcuni volontari IBM hanno reso possibile la donazione di postazioni multimediali per l’apertura di uno spazio multimediale all’interno della struttura, con due postazioni Young Explorer - a Napoli, i volontari IBM e la onlus L’Altra Napoli hanno invece illustrato le attività legate al doposcuola dei ragazzi del Rione Sanità.

Condividi

Fondazione IBM ITALIA

Via de' Lucchesi, 26
00187 Roma

email: fondazione@it.ibm.com
tel. 06 6793970 - fax 06 6798684